Registrati oggi e ottieni subito un codice sconto del 25% per il tuo primo acquisto! Spedizioni Gratuite per ordini sopra 49€

L'Obesità è un Killer Ancora Più Spietato di Quanto si Pensasse

Agosto 11, 2017

L'Obesità è un Killer Ancora Più Spietato di Quanto si Pensasse

Uno studio durato 20 anni ha rivelato che circa il 18% dei decessi negli Stati Uniti sono stati collegati a sovrappeso e obesità nelle persone - un dato di gran lunga superiore rispetto alle precedenti stime del circa il 5%. I risultati sono stati riportati dall’American Journal of Public Health e si sono basati sui dati di un sondaggio nazionale esteso dal 1986 al 2006. È stato anche dimostrato che una percentuale maggiore di donne rispetto agli uomini è morta a causa del peso in eccesso, con più di un decesso su quattro di donne di colore e più di un decesso su cinque di donne bianche dimostrato come correlato al peso.

Al contrario, la percentuale era solo del 5% negli uomini di colore e del 15% negli uomini bianchi. Il responsabile dello studio, il Dr. Ryan Masters della Columbia University di New York, ha dichiarato: “L'obesità ha conseguenze drammaticamente peggiori per la salute rispetto a quanto alcuni recenti studi ci hanno portato a credere.

“Ci aspettiamo che l'obesità sarà responsabile di una quota crescente di morti negli Stati Uniti e forse porterà anche al declino della speranza di vita degli Stati Uniti.”

I tassi di obesità nel Regno Unito sono attualmente inferiori a quelli degli Stati Uniti, ma non sono troppo indietro. In Inghilterra, la percentuale di uomini che sono classificati come obesi è passato dal 13% al 24% tra il 1993 ed il 2011, mentre la percentuale di donne è passata dal 16% al 26% durante lo stesso periodo. Il Professor Bruce Link, sempre della Columbia University, e co-autore dello studio, ha detto: “Un bambino di cinque anni che cresce oggi, vive in un ambiente in cui l'obesità è molto più la norma di quanto non fosse per un bambino di cinque anni di una o due generazioni fa. “Le dimensioni delle bevande sono più grandi, i vestiti sono più grandi, e un maggior numero di coetanei del bambino sono obesi. “E una volta che qualcuno è obeso, è molto difficile che torni indietro. Quindi è ovvio che non vedremo il peggio dell'epidemia fino a che la corrente generazione di bambini non invecchi“.

Dopo aver sentito i risultati dello studio, Lee Smith, Amministratore Delegato di Forza Integratori, ha detto: "Questi risultati non dovrebbero essere uno shock per il pubblico americano o britannico. "Per molti anni siamo stati avvertiti di un'epidemia di obesità, e ora finalmente è arrivata. "Le persone hanno bisogno di educare sé stesse su cibo e la nutrizione, fare più esercizio fisico e anche prendere in considerazione gli integratori per aiutarsi a raggiungere i propri obiettivi per il corpo."