Spedizioni Gratuite per ordini sopra 49€

Quali alimenti fanno parte dei carboidrati?

Gennaio 19, 2018

Quali alimenti fanno parte dei carboidrati?

Come parte di una serie di post di blog progettati per rispondere a molte delle domande più frequenti che il nostro servizio clienti riceve, ci troviamo a rivolgere la nostra attenzione a quali alimenti sono carboidrati.

I carboidrati sono uno dei tre macronutrienti essenziali per il corretto funzionamento del corpo di cui abbiamo bisogno in alte quantità su base giornaliera. In poche parole, sono zuccheri, fibre e amidi presenti in cereali, frutta, verdura e prodotti lattiero-caseari che il nostro corpo usa per ottenere energia (calorie).

In realtà, i carboidrati sono la nostra principale fonte di energia, e si rompono all'interno del corpo in unità più piccole di zucchero come ad esempio glucosio e fruttosio. Essi vengono assorbiti dall'intestino tenue e inviati attraverso il flusso sanguigno al fegato. Il fegato converte in glucosio questi zuccheri, che si muovono attraverso il sangue e forniscono energia per il cervello, i muscoli e le cellule essenziali.

Sorprendentemente, il nostro corpo è in grado di memorizzare fino a 2000 calorie di glucosio sotto forma di glicogeno, se non ne abbiamo bisogno subito per produrre energia. Ciò che non è bruciato sarà immagazzinato come grasso. Nel caso in cui il nostro corpo abbia carboidrati insufficienti, consumerà le proteine come carburante.

I carboidrati dovrebbero prendere tra il 45-65% del nostro apporto calorico giornaliero. E dal momento che un grammo di carboidrati è pari a 4 calorie, una dieta di 1800 calorie dovrebbe avere tra 202-292 grammi di carboidrati.

 

Tipi di carboidrati

I carboidrati sono suddivisi in due gruppi - semplici e complessi.

I carboidrati semplici possono essere naturali o raffinati. I carboidrati naturali sono i sani frutta e verdura, ricchi di vitamine e minerali, mentre i carboidrati raffinati sono costituiti da alimenti trasformati: come dolci, torte e biscotti. Le persone dovrebbero evitare di mangiare carboidrati raffinati in quanto contengono alte quantità di calorie e causano picchi di insulina e livelli di energia non bilanciati. Pertanto, essi sono noti come carboidrati cattivi.

I carboidrati complessi sono sani, forniscono energia costante e sono ricchi di fibre. Promuovono la perdita di peso e sono considerati come carboidrati buoni.

Fondamentalmente, i carboidrati buoni sono a basso contenuto di calorie, grassi saturi, colesterolo, sodio e grassi trans e ad alto contenuto di sostanze nutritive e fibre.

 

Quali alimenti sono carboidrati?

Tutti i gruppi, tranne i grassi e gli oli alimentari contengono una certa quantità di carboidrati. Frutta, verdura, latticini, cereali e legumi sono tutti considerati carboidrati buoni, mentre i dolci zuccherati sono carboidrati cattivi e dovrebbero essere evitati o almeno limitati a tutti i costi.

 Così si scopre che i carboidrati non sono tutti cattivi, in realtà sono abbastanza buoni. È assumere troppi carboidrati che è un problema!