Spedizioni Gratuite per ordini sopra 49€

Qual è il peso migliore per la gravidanza?

Febbraio 09, 2018

Qual è il peso migliore per la gravidanza?

Spesso qui a FORZA ci viene chiesto "Qual è il peso ideale per rimanere incinta?" La risposta ovvia è che si tratta di qualcosa di un po' più intimo del peso ideale, che fa sì che la cosa accada. Scherzi a parte è risaputo in questi tempi moderni in cui calcoliamo ogni contenuto calorico e andiamo a caccia di alimenti ricchi di proteine, che il giusto peso vi aiuterà nel concepimento e nella gestazione del vostro bambino non ancora nato.

Essere in sovrappeso o forse obesi è comune in un mondo dove i ristoranti e le catene di caffè vengono visti prima delle palestre e dei negozi di alimenti naturali. Avere un indice di massa corporea superiore a 30 è considerato essere obesi. Non sorprende che il 15-20% delle donne in gravidanza siano segmentate in questa categoria; se per voi è così, comunque non preoccupatevi ancora.

Sorprendentemente solo in Inghilterra e Galles ci sono stati 697.852 nati vivi nel 2015, con un incremento del 0,4% dal 2014. Questo significa che la popolazione è in crescita e sempre più persone stanno avendo gravidanze sane rispetto a prima. Tuttavia, nel 2015, il tasso di fecondità totale è sceso al 1,82 figli per donna, da 1,83 di nuovo nel 2014.

Ci sono molte teorie per il motivo per cui il tasso di fertilità è diminuito e uno circonda l'aumento delle donne in sovrappeso che cercano di ottenere lo stato di gravidanza. Oltre a questo l'età media delle donne che cercano di avere bambini è salita, con un aumento dell'età media delle madri di 30,3 anni rispetto ai 30,2 anni nel confronto con il 2014.

Prendendo in considerazione i dati di cui sopra le nostre tendenze stanno davvero cambiando perché il tasso di fertilità delle donne di età compresa tra i 40 e i superiori è più alto del tasso delle donne di età inferiore ai 20 per la prima volta dal 1947.

Come se il problema non fosse abbastanza grande abbiamo anche il problema del peso, ma l'età è più importante che mai. Secondo Elizabeth McLaren, del Vital Statistics Outputs Branch, Office for National Statistics “La tendenza per le donne di avere figli in età più avanzata continua. Negli ultimi 40 anni, la percentuale di nati vivi per le donne di età compresa tra i 35 e oltre sono notevolmente aumentate. Le donne di età compresa tra 40 anni e più, ora hanno un tasso di fertilità superiore rispetto alle donne di età inferiore ai 20 - Questo è stato registrato per l'ultima volta nel 1940".

Il fatto è, tuttavia, che non possiamo fare nulla per la nostra età, che è irreversibile e mentre il tempo passa ci viene consigliato di guardare più da vicino l'alimentazione e "Il peso migliore per rimanere incinta".

Se, come un quinto della popolazione del Regno Unito sei in sovrappeso o pesi più di quanto non vorresti, il modo migliore per salvaguardare il tuo benessere e la salute del tuo bambino è quello di ridurre il peso prima di arrivare in gravidanza. Raggiungere un peso più sano e più equilibrato, aumenterà le possibilità di concepire in modo naturale e ridurrà i rischi di problemi connessi con l'essere in sovrappeso in gravidanza.

Non c'è da preoccuparsi, però, se rimani incinta prima di perdere peso la buona notizia è che molte donne che sono in sovrappeso hanno una gravidanza semplice e così la nascita, e hanno bambini sani che sono destinati a vivere una vita ordinaria. Tuttavia, non possiamo ignorare il fatto che essere in sovrappeso aumenta il rischio di complicanze per entrambi voi e il vostro bambino. Secondo il NHS l'assistenza prenatale può aiutare notevolmente a minimizzare tali rischi.  

I rischi del sovrappeso in gravidanza

Il National Health Service (NHS) riconosce che essere in sovrappeso aumenta il rischio di complicazioni per le donne incinte e i loro bambini. Afferma che più il BMI è alto in una donna, maggiori sono i rischi. Si hanno maggiori probabilità di bisogno di un parto indotto e strumentale (forcipe o ventosa), e di un taglio cesareo di emergenza.

I problemi per il vostro bambino possono includere la nascita prematura (prima delle 37 settimane), e il raddoppiamento del rischio di nati morti (aumento da 1 su 200 nel Regno Unito a 1 su 100 per coloro che hanno un BMI di 30 o più). C'è anche un rischio maggiore di anormalità fetale significativa, e difetti del tubo neurale come la spina bifida. Nel complesso, circa 1 su 1000 dei nuovi nati ha difetti del tubo neurale tra i bambini del Regno Unito. Purtroppo, se il vostro BMI è superiore a 40, il rischio è di tre volte superiore al rischio di una donna con un indice di massa corporea inferiore a 30.

Il rischio di aborto spontaneo inferiore alle 12 settimane a è valutato in uno su cinque o il 20%; se avete un BMI superiore a 30, il rischio è uno su quattro o il 25%. Se il vostro BMI è di 30 o superiore, ci sono tre volte più probabilità di diabete gestazionale rispetto alle donne il cui BMI è inferiore a 30.

Le donne incinte che sono in sovrappeso hanno aumentato rischio di ipertensione e preeclampsia quindi, se hai un BMI di 35 o superiore all'inizio della gravidanza, il tuo rischio di pre-eclampsia è due volte quello di una donna che ha un indice di massa corporea inferiore a 25. Con tutto quello che è stato detto si deve ricordare che tutte le donne in gravidanza hanno un rischio maggiore di coaguli di sangue rispetto alle donne che non sono incinte, e se il tuo indice di massa corporea è di 30 o più il rischio è ulteriormente aumentato.

Un altro rischio per le gravidanze con obesità è la possibilità di avere un bambino con più di 4 kg di peso – il rischio complessivo per donne con un BMI tra 20 e 30 è 7 su 100 (7%); se il tuo BMI è superiore a 30, il rischio è raddoppiato a 14 su 100 (14%)

Questi problemi possono accadere a qualsiasi donna incinta, che sia in sovrappeso o no. Tenete a mente che, anche se i rischi sono accresciuti se il tuo indice di massa corporea è di 30 o oltre, la maggior parte delle donne che sono in sovrappeso avrà un bambino sano.

Quindi, che peso dovrei avere quando sono incinta?

Un BMI compreso tra 18 e 24 è considerato il meglio. Avere un peso sano aumenta le probabilità di rimanere incinta, rimanere in stato di gravidanza, proteggere il benessere tuo e del tuo bambino per il futuro.

Il BMI non è un peso particolare ed è personale. La cosa importante è che non c'è bisogno di essere una taglia 38, magre come un'acciuga o abbastanza in forma per correre una maratona. In realtà è necessario mangiare bene, fare esercizio regolarmente e dormire regolarmente (quando non si sta cercando di avere il bambino). È davvero senso comune e il più grande fattore è quello di non stressarsi troppo.

Se volete saperne di più sulla perdita di peso potete scriverci direttamente a info@forzaintegratori.it